Forse non è una delle località più famose quando si parla di spiagge della Puglia, tuttavia Torre Canne rappresenta una località balneare davvero fantastica che è l’ideale per trascorrere giornate all’insegna del buon mare e buon cibo. Il mare di Torre Canne non ha niente da invidiare a quello più famoso delle spiagge del Salento meridionale e in più in queste terre i turisti possono anche godere di trulli, uliveti e masserie storiche.

Stiamo parlando di qualcosa come 50 chilometri di spiagge della riviera dei trulli ricoperte da macchia mediterranea. Non solo, molti vengono a Torre Canne anche per godere delle sue tante insenature sabbiose alternati a scogliere che si specchiano in un mare cristallino. Il Pilone ad esempio è uno dei luoghi più apprezzati per quanto riguarda il mare, ma ci sono anche altre spiagge da non perdere come la riserva naturale di Torre Guaceto.

A Torre Canne, nel comune di Fasano, comincia la riviera dei Trulli. Da Torre Canne, importante località termale, inizia poi una spiaggia di circa una decina di chilometri che finisce in località Pilone. Qui si potrà godere della bellezza della natura con dune coperte di ginepri e addirittura laghetti di acqua sorgiva. Si tratta dell’area appartenente al Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo.

Subito dopo il Pilone impossibile non citare il villaggio turistico di Rosa Marina completamente immerso nella macchia mediterranea. Qui ci sono moltissime villette in stile mediterraneo proprio affacciate sul mare. Dopo Rosa Marina si trovano Monticelli, Diana Marina e Villanova dove ci sono un porticciolo e molti ristorante di mare dove gustare le prelibatezze dell’Adriatico. Insomma, la riviera dei Trulli, che si spinge fino a Santa Sabina in provincia di Brindisi, regala davvero luoghi dalla bellezza inaspettata che meritano di essere visti e vissuti al cento per cento.

.